Campus – Due Giorni con Claudio Mangini

Campus Due Giorni con Claudio Mangini

Link evento facebook : https://www.facebook.com/events/493087717905625/?ti=as


Sabato 5 e Domenica 6 Ottobre
presso La Casa di Axel – Longastrino (FE)

Per info e prenotazioni:
mail infoeventi.lacasadiaxel@gmail.com
Posti binomi limitati, posti uditori illimitati.
Binomio €150 – Uditore €100

Chi è Claudio Mangini…
…uno dei maggiori “animal trainer” cinematografici italiani ed internazionali; fondatore del
WolfEmergency, un movimento di studio e tutela del lupo in Italia; ideatore e sviluppatore della
“Carta Cinometrica Caratteriale” e del “Meccanismo dei Cani Tutor”; titolare del modulo
formativo “E.R.A. – Ethological Relationship with Animals”; autore del libro”Parlare da cani:
storia di una relazione”; lavora da molti anni nell’ambito del recupero comportamentale di cani
aggressivi o fobici; collabora con la “L.I.D.A. – Lega Italiana dei Diritti dell’Animale”, di cui è
socio onorario; è titolare e direttore tecnico delle “Unità Cinofile Antiveleno E.R.A.” e delle
“Unità Cinofile da Soccorso E.R.A.”, distintesi nei recenti terremoti di L’Aquila (2009) e delle
Marche (2016).
Ecco gli argomenti che verranno trattati nel Seminario teorico-pratico:
– Etologia: Fondamenti di etologia classica. Etologia e sue applicazioni in relazione al
benessere animale (well-being);
-Scienze Sociali: Contributi delle scienze sociali;
– Psicologia canina: Psicologia sociale del cane e meccanismi che ne regolano la socialità:
sistemi e status sociali, ruoli e compiti, comunicazione, comportamenti individuali e
dinamiche di gruppo, pedomorfosi e neotenia;
– Cinometria caratteriale ed applicazioni: Carta Cinometrica Caratteriale e quadranti
cinometrici, tipologie di individui e peculiarità comportamentali, comunicazione chimica e
posturale, intraspecifica ed interspecifica, setting di lavoro, aggregazioni spontanee e
guidate;
– Valutazioni ed Aggregazioni sociali: Valutazioni individuali ed aggregazioni guidate, con
l’aiuto di moderatori intraspecifici ed interspecifici.

    Autore dell'articolo: GRETA V.